Anche aziende e noleggio premiano Hyundai

di Vincenzo Conte

imageLa quota di Hyundai nei parchi auto di aziende e società di noleggio è cresciuta sensibilmente negli ultimi anni. Tutto lascia prevedere che possa continuare a crescere anche in futuro. Come si spiega questo successo?
Lo abbiamo chiesto direttamente a due esperti del settore ed al top manager di una grande azienda.

Come conquistare gli utilizzatori aziendali e le società di noleggio? Quali sono i fattori più importanti dell’offerta delle case automobilistiche per far presa in questi due difficili segmenti di mercato? Rispondere a queste domande non è difficile, se si guarda all’esperienza di Hyundai, fra le prime cinque case automobilistiche al mondo, che negli ultimi anni ha visto crescere rapidamente anche in Italia la sua quota di mercato nelle società di noleggio (sia a breve che a lungo termine) e nelle flotte aziendali vere e proprie.

Nel successo di Hyundai ha giocato un ruolo fondamentale il rinnovamento della gamma secondo nuovi canoni stilistici e l’offerta di servizi particolarmente evoluta: di questo, però, abbiamo già parlato. Per scoprire quindi i motivi che hanno portato Hyundai ad essere protagonista anche nel mercato fleet, abbiamo voluto parlare direttamente con aziende e con esperti del

image

settore. Una cosa è subito da precisare, perché emerge chiaramente dai colloqui avuti: quando l’utente finale può decidere liberamente marca e modello dell’auto, Hyundai non teme confronti con nessuno. E questo, come vedremo meglio in seguito, con ampia soddisfazione di tutti gli attori del processo decisionale: del guidatore, ovviamente, ma anche dell’azienda o della società di noleggio.

 

Noleggio a lungo termine
La nostra inchiesta parte con un colloquio con Andrea Badolati, Ad di ALD Automotive Italia, che ci ha illustrato un interessante progetto. Si tratta di una partnership nell’ambito di Hyundai Renting, un nuovo prodotto che ALD Automotive gestisce per i concessionari della rete Hyundai. ALD Automotive sostiene infatti la crescita di Hyundai nel mercato flotte, consentendo ai dealers della Casa di proporre alla propria clientela aziendale vetture Hyundai in noleggio a lungo termine garantendo, al contempo, ogni servizio relativo alla gestione dell’auto a 360° (immatricolazione, assicurazione, manutenzione, ecc). Alla base di questa collaborazione vi è la volontà di conferire maggiore attenzione al fattore risparmio, oggi sempre più importante nella gestione di una flotta, con ottimizzazioni in termini gestionali e fiscali. Un’offerta così connotata si adatta particolarmente alle esigenze delle PMI e dei liberi professionisti, soggetti per i quali è oggi importante non vincolare risorse economiche rilevanti per l’acquisto di un’autovettura. “Questa partnership – dichiara Andrea Badolati – rappresenta un’ottima opportunità, sia per ALD Automotive sia per Hyundai: avvicinarsi ulteriormente al mondo dei professionisti titolari di partita Iva e delle ditte individuali, per supportare ciascun cliente nell’identificazione dei contenuti di prodotto e di servizio più consoni alle proprie esigenze. Grazie alla presenza di una gamma sempre più articolata e completa, poi, ALD Automotive sta proponendo vetture Hyundai, con successo crescente, anche ai clienti medio grandi seguiti dalla Direzione Vendite Corporate”.

Flotte aziendali
Per approfondire il quadro abbiamo sentito un top manager come Alvaro Brognara, procurement lead di Accenture Igem. “Riteniamo che l’auto – ci ha detto Brognara – sia uno degli strumenti più importanti tra quelli concessi ai nostri dipendenti. Nel nostro caso l’utilizzatore, in funzione del proprio inquadramento professionale, ha libera scelta sul modello da acquisire (formula user-chooser) e in tale contesto suscitano maggiore interesse proprio i modelli che presentano uno stile fresco e d’impatto, nei quali il rapporto costo/qualità è positivo”. Si spiega anche in questo modo il successo di Hyundai nelle flotte aziendali; senza dimenticare l’importanza dei “livelli di garanzia concessi (anni di garanzia, di assistenza stradale, controlli) e dei canoni competitivi, oltre che della rete di supporto ai clienti aziendali. Come Accenture – conclude Brognara – diamo grande rilevanza ad aumentare un parco auto che minimizzi l’impatto ambientale: ne abbiamo anzi fatto un trend delle nostre car policies e delle comunicazioni ai dipendenti”.

Rent a Car
Per chiudere il cerchio della nostra indagine abbiamo infine sentito un rappresentante di una delle maggiori società di noleggio a breve termine presenti nel nostro Paese. Giuseppe Caminiti è fleet director di Hertz Italiana: esordisce fornendoci alcuni dati molto interessanti. “Per il 2012 – dice Caminiti – abbiamo in programma di acquistare oltre un migliaio di Hyundai, un numero che è andato via via incrementandosi negli ultimi anni. In prospettiva vediamo un consolidamento del rapporto che ci lega a questo brand, con soddisfazione da entrambe le parti”. “Bisogna dire che – continua Caminiti – il fatto di essere presenti nelle flotte delle società di noleggio a breve termine rappresenta un’importante occasione di promozione per le Case. Vi sono però alcuni vincoli di cui le società di noleggio tengono conto al momento dell’acquisizione di nuove autovetture, che non riguardano solo, com’è ovvio, aspetti quali la sicurezza o la possibilità di offrire ai propri clienti modelli particolarmente recenti; molto importante è anche il valore residuo delle auto quando escono dalle flotte delle società di noleggio e vengono immesse nel mercato dell’usato. Il fatto stesso che la quota di Hyundai presente nella nostra flotta sia in crescita, ne testimonia la grande qualità. Altro fattore particolarmente importante è la garanzia Tripla 5 offerta da Hyundai su tutti i suoi modelli, che consente di contenere i costi di manutenzione”.

Gli elementi messi in evidenza dai tre manager sono molto diversi tra loro e coniugarli non è compito facile: la crescita ottenuta da Hyundai in un mercato che fa segnare un calo generalizzato delle vendite testimonia come la strada intrapresa da questa casa automobilistica, anche nel segmento del noleggio e delle auto aziendali, poggi su valori che rispondono appieno alle necessità di utenti come i fleet customers.

image

Lascia un commento