ACI lancia #GUARDALASTRADA: la campagna di sensibilizzazione contro le distrazioni alla guida

Secondo i più recenti dati diffusi dall’Aci, nel primo semestre del 2015 in Italia gli incidenti stradali sono diminuiti (-2,9%) rispetto allo stesso periodo del 2014, ma sono aumentati quelli mortali (+1%). Studi e ricerche, inoltre, hanno evidenziato che nel 75% dei casi gli incidenti sono dovuti alla distrazione dei conducenti mentre sono al volante e che l’uso dello smartphone durante la guida, per inviare messaggi, chattare, guardare foto etc., è considerata la prima causa di distrazione. È per questo motivo che l’ACI ha lanciato #GUARDALASTRADA e #MOLLASTOTELEFONO, una campagna di sensibilizzazione contro le distrazioni alla guida legata all’uso dello smartphone, rivolta in particolare ai giovani tra i 18 e i 29 anni. È proprio questa infatti la generazione che più di ogni altra fa uso dello smartphone, uno strumento sempre presente e indispensabile nella vita di tutti i giorni. L’obiettivo della compagna è quello di raggiungere in maniera diretta 3.000.000 di giovani.

Con “#GUARDALASTRADA” Aci intende anche contribuire all’ambizioso obiettivo europeo di riduzione degli incidenti mortali entro il 2020.