Accelera la ripresa della produzione industriale (dicembre +1,4%)

Segnale decisamente positivo dall’andamento della produzione industriale in dicembre. Secondo gli indici determinati dall’Istat, in questo mese la produzione industriale ha infatti messo a segno un aumento dell’1,4% su novembre e del 6,6% su dicembre 2015, mentre il consuntivo 2016 cresce dell’1,6% sul 2015. Il settore cha ha trainato in misura più consistente la ripresa, sottolinea il Centro Studi Promotor, è quello della fabbricazione dei mezzi di trasporto che in dicembre ha fatto registrare un incremento del 12,2% sullo stesso mese del 2015, mentre nell’intero 2016 ha ottenuto un incremento del 5,1%. Molto importante, nel comparto della fabbricazione dei mezzi di trasporto, è stato anche il settore degli autoveicoli, che ha fatto registrare un progresso di assoluto rilievo. Questo importante risultato – ha dichiarato Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor – è dovuto soprattutto all’impegno del gruppo FCA per sviluppare l’attività dei suoi stabilimenti in Italia, impegno che nel 2016 ha consentito di produrre 1.011.136 veicoli, cioè un livello che non veniva più toccato dal 2008.

Tornando all’andamento complessivo della produzione industriale, il dato di dicembre conferma che l’attività del settore è definitivamente uscita dalla fase di stagnazione che si era protratta dal 2013 al 2015 con volumi inferiori di circa il 25% al massimo ante-crisi per dar luogo poi ad una debole ripresina che pare oggi in decisa accelerazione. Il segnale, come si è detto in apertura, è decisamente positivo per l’evoluzione della congiuntura economica nel nostro Paese. Anche il dato sull’incremento del Pil nel quarto trimestre 2016 che verrà diffuso dall’Istat il prossimo 14 febbraio ne sarà influenzato, tanto più che la crescita del 2016 interessa ben dieci settori sui quindici considerati.