2020: la gestione delle flotte entra nel futuro

di Vincenzo Conte

Abbiamo intervistato le società di telematica e quelle che forniscono software e sistemi di gestione alle flotte per capire quali sono i loro programmi per il 2020.

Non sono solo i nuovi modelli proposti dalle case automobilistiche ed i nuovi servizi offerti dalle società di noleggio ad interessare i fleet manager italiani. Le possibilità offerte dalle nuove tecnologie possono aiutare in maniera decisiva ad aumentare l’efficienza della gestione di una flotta.

Per questo Auto Aziendali magazine, nell’ambito di una rassegna dedicata alle novità che saranno introdotte sul mercato nel 2020 dalle società che operano nel mercato delle flotte aziendali, vuol dare spazio e voce anche alle società di telematica ed a quelle che forniscono software e sistemi di gestione alle flotte. Trovate qui di seguito un ampio e dettagliato resoconto delle novità che caratterizzeranno questo settore nel 2020, illustrate direttamente dalle parole dei protagonisti, che abbiamo sentito e di cui vi riportiamo le dichiarazioni.

Avrios punta al miglioramento della mobilità

Andreas Brenner, Founder & Ceo di Avrios

“Il nostro software – dice Andreas Brenner, Founder & Ceo di Avrios – è in continua evoluzione per rispondere alle richieste del mercato. Per il 2020, ad accompagnare i servizi che permettono di gestire a 360° la flotta, saranno rilasciati due nuove importanti funzionalità: la prima riguarda il controllo delle fatture, che consente l’identificazione automatica di errori o incongruenze”.

“La seconda è un’innovativa dashboard completamente dedicata alle emissioni. In questa sezione saranno disponibili grafici che mostrano il consumo di carburante e le emissioni di CO2 della flotta e dei singoli veicoli, evidenziando i casi anomali. Ogni nuova release punta al miglioramento della mobilità, rispondendo alle necessità che la gestione di una flotta comporta”.

Axodel: mobilità condivisa in primo piano

Andrea Cariddi, Country Director di Axodel Italia

“Tra le novità 2020 – dice Andrea Cariddi, Country Director di Axodel Italia – vi è l’estensione dei nostri servizi alla mobilità condivisa, offrendo ai mercati di carsharing pubblico, automatic renting e corporate car-sharing, le soluzioni dedicate più avanzate, permesse oggi dagli atout tecnologici”.

“Le tecnologie permettono l’organizzazione di viaggi, l’analisi e l’utilizzo flessibile dei mezzi condivisi. I sistemi di incasso, pagamento, fatturazione elettronica sono allo stato dell’arte e distinguono il livello di automazione e sicurezza. A bordo della vettura l’articolazione hardware e il sistema Bluetooth permettono in totale sicurezza il check-in e check-out in zone prive di copertura GSM, come silos e parcheggi sotterranei”.

Coyote, nuove funzionalità in arrivo

Gianni Pintonello, Senior Marketing Manager di Coyote Italia

“Coyote – dice Gianni Pintonello, Senior Marketing Manager di Coyote Italia – è leader europeo di assistenza che segnala in tempo reale limiti di velocità, autovelox fissi e mobili, telecamere semaforiche, tratte Tutor, traffico, incidenti e pericoli lungo il percorso. Il servizio è sempre di più integrato nei sistemi infotainment delle vetture grazie alla compatibilità con Apple CarPlay e MirrorLink”.

“A breve verrà rilasciato una nuova release del servizio di allerte, con nuove funzionalità e che avviserà ancor più tempestivamente su eventuali imprevisti mentre si è alla guida con l’intento di offrire un servizio utile, chiaro, preciso e senza pubblicità o distrazione”.

FleetinCloud, più attenzione per i driver

Caterina Gobbi, Marketing e comunicazione di FleetinCloud.it

“FleetinCloud – dice Caterina Gobbi, Marketing e comunicazione di FleetinCloud.it – è la prima piattaforma per la gestione delle flotte aziendali 100% Made in Italy. Per questo è in grado di modellarsi sulle reali esigenze dei clienti, consentendo verticalizzazioni e personalizzazioni tempestive”.

“Fra le novità introdotte nella nuova release, che sarà presentata in occasione della 15^ edizione di Fleet Manager Academy, troviamo: il nuovo motore di business intelligence, con cruscotti e cubi personalizzati; l’integrazione nativa ai sistemi HR; app di monitoraggio delle emissioni di CO2 e per il calcolo automatico dell’ecotassa; la webapp DriversinCloud, dedicata ai driver, per essere sempre connessi ai servizi aziendali”.

Geotab facilita il passaggio alla mobilità elettrica

Fabio Saiu, Leasing and Renting European Director di Geotab

“Le novità di punta che contraddistinguono Geotab rispetto agli altri operatori di telematica del mercato – dice Fabio Saiu, Leasing and Renting European Director di Geotab – sono le soluzioni verticali dell’azienda pensate per i veicoli elettrici, ibridi e plug-in. In particolare, Go Electric è una soluzione che – attraverso un’analisi attenta dei dati provenienti da dispositivi installati su un campione della flotta per un determinato periodo di tempo – consente ai fleet manager di ricavare informazioni utili alla corretta valutazione della trasformazione della flotta con veicoli elettrici”.

“Un’altra novità, lanciata recentemente, è lo strumento per misurare il degrado della batteria dei veicoli elettrici: dai dati provenienti dal parco auto, è possibile ottenere informazioni su quale veicolo è in ricarica, quello che finirà prima la carica, sui picchi di assorbimento e sull’assorbimento complessivo, nonché sulle performance della batteria di trazione e sul suo livello di degrado”.

LoJack, tre nuove funzioni in arrivo

Massimo Braga, Vice Direttore Generale di LoJack Italia

“Le nostre ultime novità – dice Massimo Braga, Vice Direttore Generale di LoJack Italia – in ordine di tempo, riguardano in particolare tre nuove funzioni che integrano la piattaforma LoJack Connect: la prima è rifornimenti e consumi, con cui è possibile verificare da remoto i consumi e i rifornimenti di tutte le vetture del parco, restando sempre a conoscenza del livello di carburante nel serbatoio dei veicoli; la seconda è gestione e manutenzione: il fleet manager potrà tenere sempre sotto controllo le scadenze relative alla manutenzione ordinaria dei veicoli, i tagliandi e i cambi stagionali di pneumatici, garantendo maggiore puntualità e sicurezza alla flotta”.

“La terza nuova funzione è quella di geofence: grazie a questa funzione il gestore della flotta potrà ricevere alert quando il veicolo entra in zone ritenute a rischio oppure varca i confini nazionali o, ancora, quando un tecnico alla guida di un furgone sarà giunto sul luogo dove è atteso per una riparazione”.

Masternaut implementa customer experience e sicurezza

Enrico Della Torre, Marketing Manager di Masternaut

“Nel 2020, Masternaut – dice Enrico Della Torre, Marketing Manager di Masternaut – si concentrerà fortemente nel supportare i clienti nella loro customer experience, per esempio aiutando i conducenti a comunicare con i clienti che stanno servendo con aggiornamenti in tempo reale sui progressi; questo tramite SMS nelle diverse fasi del completamento del lavoro, incluso un promemoria del loro appuntamento prima della data e una volta che il conducente è in viaggio con l’opzione di seguire l’arrivo del conducente su una mappa”.

“Inoltre per noi la sicurezza del conducente rimane una priorità assoluta, quindi stiamo sviluppando un nuovo e migliorato dispositivo di coaching in cabina che fornisce feedback in tempo reale sul comportamento del guidatore. L’introduzione di telecamere collegate aiuterà anche a reagire più rapidamente agli incidenti che si verificano”.

Octo in prima linea per ridurre il TCO

Edwin Maria Colella, CMO di Octo

“E’ in arrivo – dice Edwin Maria Colella, CMO di Octo – una nuova generazione di Octo SmartDiag, dispositivo telematico che mette a disposizione soluzioni avanzate di diagnostica remota basata su cloud, in modo da rendere i veicoli in flotta monitorati, analizzati e manutenuti, più velocemente e più efficacemente. Inoltre integreremo servizi di Corporate Car Sharing all’interno della soluzione per le flotte”.

Octo Fleet Telematics è una soluzione per la gestione avanzata delle flotte. La soluzione consiste in una piattaforma web-based di ultima generazione, un dispositivo telematico di bordo progettato e sviluppato da Octo e una mobile App dedicata per i driver. Sfruttiamo avanzati analitycs a dati comportamentali, contestuali e altri dati telematici in tempo reale, così da prendere decisioni intelligenti nella gestione delle flotte che consentono di impattare sulla riduzione del TCO”.

Targa aiuta nella lotta agli sprechi

Alberto Falcione, Vice President Sales di Targa Telematics

“Al fine di migliorare le performance e sviluppare servizi innovativi in grado di rispondere alle esigenze di un mercato sempre in evoluzione – dice Alberto Falcione, Vice President Sales di Targa Telematics – abbiamo sviluppato Targa Lite, un prodotto in grado di individuare e ridurre gli sprechi delle flotte aziendali”.

“I clienti che si dotano di questo servizio possono, attraverso la telematica, evidenziare i costi solitamente non contabilizzati e gli sprechi legati all’utilizzo della flotta, gestire in modo efficiente i rifornimenti di carburante e ottimizzare i costi, senza bisogno di geolocalizzazione. Si è calcolato che, grazie a questo strumento, è possibile ottenere una riduzione degli sprechi fino al 20%”.

Con Telepass si paga anche il carburante

Telepass amplia in modo significativo la possibilità per i propri clienti di pagare il rifornimento carburante tramite l’app Telepass Pay. Grazie al rafforzamento della partnership con Q8, passano da 1000 a circa 3000 i punti vendita stradali e autostradali abilitati al pagamento del carburante con un semplice tap sul telefono. Il rifornimento del carburante è solo uno dei tanti servizi legati alla mobilità offerti da Telepass Pay.

Con l’app è possibile pagare la sosta sulle strisce blu in oltre 100 città italiane, prenotare e pagare il lavaggio dell’auto su strada o nei principali parcheggi e saldare il bollo senza costi aggiuntivi. “Il consolidamento della partnership con Q8 – dichiara Gabriele Benedetto, amministrazione delegato di Telepass – è un ulteriore passo in avanti nel percorso che la nostra società ha avviato per agevolare la mobilità dei clienti”.

Texa, nuove soluzioni per i fleet manager

Andrea Algeri, direttore telemobility di Texa

“Il 2020 segnerà una svolta importante per Texa – dice Andrea Algeri, direttore telemobility di Texa, con l’ingresso di particolari novità nella gamma di Prodotti e Servizi Telemobility. Sono stati compiuti importanti investimenti nella ricerca e sviluppo di soluzioni, come il nuovissimo TMD MK0. Mutuando la domanda sempre più allargata del mercato di riferimento, orientato a soluzioni con funzionalità basic e plug&play, tale dispositivo è caratterizzato da funzioni come geolocalizzazione in real time (anche con funzionalità geofence), crash management con ricostruzione sinistri, analisi dello stile di guida e gestione anagrafica della flotta“.

“Texa sta lavorando anche ad un nuovo dispositivo diagnostico entry level in grado di raccogliere e trasmettere i dati essenziali nella gestione ottimizzata della flotta. Altra novità molto interessante è TMD MKG, device sofisticato che aumenta la protezione dei veicoli riducendo le possibilità di furto. In parallelo abbiamo allo studio un percorso formativo specialistico dedicato alle figure aziendali preposte ad analizzare i dati generati dai nostri dispositivi telematici”.

Veicoli, più integrazione con le auto elettriche

Alessio Tirone, Chief Operating Officer di Veicoli

“Veicoli – dice Alessio Tirone, Chief Operating Officer di Veicoli – è una società che sviluppa soluzioni di fleet management e telematica sui settori rent e trasporto. Il nostro principale punto di forza è la capacità di integrarci con le esigenze operative e amministrative del cliente, questo grazie alla flessibilità della nostra soluzione e le elevate competenze interne di system integration“.

“La nostra piattaforma cloud consente una copertura completa delle esigenze operative integrando le attività di ufficio e quelle in movimento tramite una suite di mobile app unica. La novità del 2020 riguarda i veicoli elettrici ai quali ci siamo integrati per fornire reportistica e funzionalità specifiche”.

Viasat, modelli di gestione flotte sempre più smart

Valerio Gridelli, AD della BU Smart Connect di Viasat

Viasat si propone ai fleet manager con una soluzione, Viasat Portal, che ha l’obiettivo di rendere smart la gestione di un parco veicoli. L’obiettivo è garantire tutti i vantaggi tipici dell’auto connessa: piattaforma web per il monitoraggio dello stato della flotta e la telediagnosi per la manutenzione predittiva; applicazioni per smartphone per l’utilizzatore del veicolo con informazioni e analisi dei percorsi utili a migliorare il proprio stile di guida; Centrale Operativa H24 (Emergency Call) per assistenza in caso di incidente, guasto o pericolo.

“Viasat Portal – dice Valerio Gridelli, AD della BU Smart Connect di Viasat – è la naturale evoluzione della telematica satellitare verso la digitalizzazione dei modelli di gestione delle flotte auto con tecnologie innovative e in chiave Smart Mobility”.

Visirun, più integrazione tra mezzo e conducente

Alberto Di Mase, country marketing manager di Visirun

“Il punto di forza di Visirun – dice Alberto Di Mase, country marketing manager di Visirun – risiede nell’efficacia e nelle funzionalità del nostro software di gestione per flotte aziendali, che permette infatti di ottenere, con un semplice click, informazioni dettagliate sui mezzi (come posizione, consumo carburante, velocità, chilometraggio) che aiutano i clienti a tutelare maggiormente la sicurezza di autisti, merci e flotta”.

“Nel 2020, l’applicazione di video-dati, intelligenza artificiale, veicoli elettrici e autonomi e 5G continuerà a maturare. Il Gruppo Verizon, di cui facciamo parte, sta lavorando in direzione di un’integrazione di tali tecnologie nella nostra soluzione. Ciò assicurerà una maggiore integrazione tra mezzo e conducente, più sicurezza ed efficienza dei trasporti e, in certi casi, addirittura forme di guida autonoma: servizi a valore aggiunto che aiuteranno i nostri clienti a ottenere un vantaggio competitivo sui loro concorrenti”.

Mobilità più sicura e sostenibile per Webfleet Solutions

Marco Federzoni, senior sales director di Webfleet Solutions

“Puntiamo a rendere la mobilità – dice Marco Federzoni, senior sales director di Webfleet Solutions – sempre più sicura e sostenibile e sappiamo come farlo grazie all’integrazione con Bridgestone: il 2020 sarà per noi l’anno dell’integrazione con il pneumatico via TPMS (sistemi di monitoraggio della pressione dei pneumatici, NDR). Una soluzione che pur non essendo una novità sul mercato lo sarà per il modo in cui lo faremo”.

“La nostra è un’offerta modulare, scalabile e in grado di integrarsi perfettamente con il flusso di lavoro preesistente nelle aziende. Chi sceglie Webfleet Solutions può contare su un ROI estremamente rapido, grazie ad un’ampia scelta di soluzioni in grado di ottimizzare non solo la produttività ma anche la qualità della vita dei lavoratori e dei manager”.

Wi-Tek Group lancia il servizio Flotta in Cloud

Danilo Burdese, co-fondatore di Wi-Tek Group

“Un 2020 ricco di innovazioni per Wi-Tek Group, azienda italiana con sede nel cuneese, specializzata nei servizi di localizzazione satellitare dal 2009. A seguito dell’esperienza decennale e della continua ricerca nel campo – dice Danilo Burdese, co-fondatore di Wi-Tek Group – l’azienda ha rilasciato sul mercato Trackingram, il software di GPS tracking dedicato ai fleet manager per la gestione del parco veicoli aziendale”.

“Ad oggi, è in corso un programma di rebranding aziendale, accompagnato dell’introduzione di nuove soluzioni per le flotte aziendali. Il tutto andrà a completare l’imminente lancio del servizio Flotta in Cloud, evoluzione del sistema precedente che offre una soluzione a 360° per la flotta aziendale. Infatti la piattaforma web e l’App mobile verranno aggiornate con l’inserimento di una soluzione per la gestione delle risorse umane”.