15 marzo 2016: Fleet Manager Academy a Milano

di Mario Anzola

15 marzo 2016 Fleet Manager Academy a Milano

Si errà nella splendida cornice del Palazzo del Ghiaccio di Via Piranesi a Milano la VII edizione della Fleet Manager Academy. Non poteva esserci sede migliore, se si considera che molto positivi sono stati i giudizi sulla struttura dati dai partecipanti e dai partner dell’edizione della primavera del 2015 che si è svolta appunto nel Palazzo del Ghiaccio. L’evento che Econometrica e il Centro Studi Promotor con il patrocinio di Aiaga stanno preparando per il 15 marzo ha tutte le caratteristiche per diventare memorabile. Ciò soprattutto perchè il settore dell’auto aziendale si trova in una fase di passaggio, da un lato, perchè la crisi economica che ha travagliato l’Italia a partire dal 2008 è ormai alle spalle e, dall’altro, perchè il settore dell’auto, proprio negli anni della crisi, che nel resto del mondo è stata superata molto prima che in Italia e nella fascia meridionale della zona Euro, ha conosciuto e sta conoscendo una stagione eccezionale dal punto di vista tecnologico.

TEMA PORTANTE
Lectio Magistralis di Lukas Neckermann
La Fleet Manager Academy si aprirà con una Lectio Magistralis di Lukas Neckermann, autore del best seller “The Mobility Revolution” e guru dell’impatto della tecnologia sulla evoluzione della mobilità. Al centro dell’attenzione sarà l’auto connessa che è già una realtà e l’auto a guida autonoma che lo sarà a breve. Come sempre nell’auto l’innovazione partirà dalle vetture alto di gamma ma troverà il primo terreno di diffusione nelle flotte aziendali. I fleet manager saranno dunque chiamati a cimentarsi con questa nuova realtà in un futuro che è già cominciato.

 

15 marzo 2016 Fleet Manager Academy a Milano 2Il programma  

Il programma della Fleet Manager di Milano, che trovate qui a fianco, è stato costruito proprio con l’obiettivo di fornire ai fleet manager il maggior numero di informazioni importanti per metterli in grado di affrontare nel miglior modo possibile le sfide del 2016 e degli anni immediatamente successivi. Nel futuro prossimo dell’auto e della mobilità, futuro che in parte è già cominciato, gli obiettivi “Zero incidenti” e “Zero emissioni” cominciano ad essere a portata di mano. Per quanto riguarda la sicurezza stradale un contributo essenziale per ridurre gli incidenti e le vittime della strada verrà nel prossimo futuro dall’auto connessa e dall’auto a guida autonoma. Un esperto inglese di grande successo, Lukas Neckermann ha pubblicato su questo argomento un libro che è diventato rapidamente un best seller: “The Mobility Revolution”. L’interesse nelle flotte per queste tematiche è molto importante perchè l’innovazione tecnologica investe innanzitutto le vetture dell’alto di gamma, ma il primo terreno di diffusione è proprio quello delle flotte aziendali. I fleet manager saranno dunque chiamati a fare le loro scelte, sia per quanto riguarda gli autoveicoli sia per le soluzioni gestionali, tenendo conto della nuova realtà che sta maturando. Come potete vedere dal programma Lukas Neckermann terrà una Lectio Magistralis che sarà senz’altro di grande interesse. Seguirà un nutrito programma di seminari in cui si farà il punto sul rapporto tra l’innovazione tecnologica e gli aspetti fondamentali per la gestione delle flotte. E tra questi certo non secondario sarà l’impatto che la riduzione degli incidenti avrà sui premi di assicurazione. Non si è dimenticato però l’obiettivo emissioni zero e, con riferimento a questo aspetto, verrà presentato un caso di assoluta eccellenza, quello di Sibeg che è un’azienda siciliana che dispone di una flotta completamente elettrica per distribuire Coca Cola. 15 marzo 2016 Fleet Manager Academy a Milano 3Chiuderà l’Academy un Question Time sulle questioni fiscali affidato all’apposito servizio di Auto Aziendali Magazine.

 

I destinatari  

Come in tutte le precedenti edizioni la Fleet Manager Academy della primavera 2016 avrà come destinatari i fleet manager italiani aderenti ad Aiaga ed anche quelli non ancora aderenti ad Aiaga. La partecipazione sarà assolutamente gratuita previa registrazione al sito www.fleetmanageracademy.it. I fleet manager potranno iscrivere all’evento, sempre gratuitamente, anche loro collaboratori e potranno estendere l’invito anche a colleghi non espressamente invitati dall’organizzazione.

 

Il format   

Il format della manifestazione è di base quello ormai ampiamente collaudato dalle sei edizioni precedenti, ma vi saranno comunque alcune importanti innovazioni. Intanto sono previsti nel programma dei seminari focus tecnici a cura dei partner (case auto, società di noleggio e altri soggetti della filiera) che dalla loro postazione espositiva potranno illustrare le loro innovazioni di prodotto o di soluzioni direttamente al pubblico presente nei pressi della postazione, ma anche, attraverso una trasmissione televisiva, al pubblico in sala. Una seconda innovazione è costituita dall’allestimento di una sala matching per incontri riservati. Un’altra novità è l’introduzione di una proiezione e di una regia televisiva per consentire di seguire i lavori dell’aula anche dall’area espositiva delle auto ed anche per consentire nelle pause di trasmettere i video professionali prodotti da Auto Aziendali Magazine. E poi ci saranno anche altre novità ma non vogliamo rivelare tutto subito per non rovinare completamente il piacere della sorpresa ai fleet manager ed anche ai partner che secondo le previsioni dovrebbero essere ancora più numerosi che in passato. Arrivederci dunque a Fleet Manager Academy del 15 marzo a Milano.