Tutte le principali case auto a Fleet Manager Academy

FLEET MANAGER ACADEMY – Verona, 21 ottobre 2014  – Palaexpo  Veronafiere

 COMUNICATO STAMPA

Il 21 ottobre a Verona

TUTTE LE PRINCIPALI CASE AUTO A FLEET MANAGER ACADEMY

A tre settimane dall’evento comincia a delinearsi con chiarezza il quadro delle presenze a Fleet Manager Academy, il Salone dell’auto aziendale che si terrà il 21 ottobre al Palaexpo di Veronafiere. Le case auto che hanno già dato la loro adesione sono: Audi, Bmw, Fiat, Ford, Infiniti, Maserati, Mercedes-Benz, Mitsubishi, Seat, Skoda, Toyota e Volkswagen.

È ormai pressoché definitivo anche il programma dell’attività convegnistica, seminariale e formativa che ha un ruolo di notevole importanza in Fleet Manager Academy. Le conclusioni del convegno inaugurale, organizzato in collaborazione con Confindustria Veneto sul tema “Gestione efficiente dell’auto aziendale come strumento di crescita per le PMI”, verranno tratte Barbara Degani, Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

È stato definito e pubblicato sul sito www.autoaziendalimagazine.it il regolamento del concorso che prevede l’estrazione fra tutti il pubblico di Fleet Manager Academy di una partecipazione per due persone al Congresso mondiale sull’auto aziendale che si terrà a Orlando negli Stati Uniti dal 14 al 17 aprile. Il premio prevede viaggio e soggiorno negli USA (Orlando e New York) per due persone.

Procede inoltre  l’organizzazione dello sportello di consulenza fiscale organizzato da Confindustria Verona e l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Verona che funzionerà gratuitamente durante tutta la manifestazione.

Con l’approssimarsi dell’evento è in forte aumento anche il numero delle adesioni da parte del pubblico. Le registrazioni vanno fatte attraverso il sito www.autoaziendalimagazine.it e danno diritto all’ingresso gratuito all’evento, alla colazione, a partecipare alle iniziative promozionali delle case auto legate alla manifestazione (sconti fiera ed altri benefici), a usufruire dei servizi dello sportello fiscale e (su richiesta) all’ottenimento di un attestato di partecipazione.

Bologna, 6 ottobre 2014