Renault aggiorna i motori diesel e benzina per ridurre le emissioni

Servizi e Tecnologia

Renault rinnova la gamma di motori puntando su tecnologie che riducono le emissioni: filtri antiparticolato per motori benzina e tecnologia SCR (Selective Catalytic Reduction) per tutti i veicoli diesel. Per l’occasione, la casa francese introdurrà anche le denominazioni commerciali in “TCe FAP” per i motori benzina e “Blue dCi” per i diesel. I modelli dotati di queste tecnologie rispondono ai requisiti della norma di omologazione Euro 6 D temp.

 

 

Nel dettaglio, Renault adotterà un motore TCe FAP su Kadjar, Scénic, Grand Scénic e Mégane (sia nella versione sporter che berlina), su tre livelli di potenza: TCe 115 FAP, TCe 140 FAP e TCe 160 FAP. Questo motore da 1.3 litri di cilindrata, con cambio manuale o automatico, propone maggiori potenze, una coppia motrice massima disponibile a bassi regimi e consumi ottimizzati. Questa tecnologia sarà progressivamente estesa agli altri motori benzina.

Per quanto riguarda i “Blue dCi”, questi nuovi motori vantano gli ultimi sistemi di riduzione delle emissioni inquinanti grazie a un catalizzatore di ossidazione posizionato nel sistema di scarico che comprenderà da oggi anche la tecnologia di riduzione catalitica selettiva (SCR). Renault introdurrà questa tecnologia su Kadjar e Mégane

Registrati all'Area Riservata, avrai:

  • rivista AAM in abbonamento gratuito
  • ultime notizie via email
  • registrazione agli eventi in modo più semplice
  • consulenza fiscale gratuita

Registrati

Fisco: chiedi agli Esperti

Leggi le risposte degli esperti sui temi più rilevanti. E nell'area riservata puoi inviarci la tua domanda!

Fisco e Norme