Le flotte sotto i riflettori di Autopromotec 2017

Prodotti per le flotte

Per cinque giorni, dal 24 al 28 maggio scorsi, Bologna è stata la capitale dell’aftermarket automobilistico. Più di 1.700 espositori e oltre 100.000 visitatori si sono incontrati nel quartiere fieristico della città emiliana per dar vita alla 27esima edizione di Autopromotec. Un significativo evento, dalla cadenza biennale, che oltre a rappresentare una grande vetrina internazionale di prodotti e servizi costituisce per tutto il settore del post-vendita un importante momento di aggiornamento tecnologico e professionale, tramite workshop, incontri e convegni creati ad hoc. 

 

 

I convegni

Tantissimi i temi di grande attualità affrontati all’interno del calendario convegnistico di Autopromotec, tra cui l’auto a guida assistita, l’auto connessa e l’officina del futuro. Si è parlato anche di TCO (Total Cost of Ownership) e di TOE (Total Operating Economy), due argomenti di specifico interesse per il mondo delle flotte aziendali. Nel corso del convegno “L’ottimizzazione dei costi di esercizio”, che si è svolto nella giornata di apertura della fiera, si è infatti discusso di come rendere profittevole la gestione di una flotta di veicoli commerciali di proprietà facendo leva su un attento management e sulla scelta oculata di fornitori, prodotti e servizi. Punto chiave che è emerso dal convegno è l’importanza strategica di avere sott’occhio tutte le voci rilevanti per l’ottimizzazione dei costi di esercizio. 

 

Soluzioni per le flotte

In termini di prodotti e servizi per le flotte, l’offerta ad Autopromotec è stata davvero ricca. A catalizzare l’attenzione, tra le tante novità, è stata Texa con la presentazione del suo “eTruck”, un sistema per la gestione delle flotte di mezzi pesanti che controlla lo stato e il funzionamento dei veicoli da remoto tramite GPS. Sul fronte gomme, Bridgestone ha presentato Total Tyre Care, un programma rivolto alle flotte di autotrasporto e mirato alla riduzione dei costi operativi delle flotte che prevede l’utilizzo combinato dei pneumatici Bridgestone e Bandag (nuovi e ricostruiti), gli innovativi sistemi di monitoraggio come il Toolbox ed il TPMS (sistema di controllo della pressione dei pneumatici) e infine il servizio professionale e di qualità fornito dal network di rivenditori Bridgestone. Continental ha invece presentato Conti 360° Fleet Services, un programma che include prodotti e servizi premium per le flotte, tra i quali è da citare ContiPressureCheck, un TPMS che offre agli autotrasportatori molteplici vantaggi in termini di risparmi economici (minori consumi e minori rischi di fermi attività), maggiore sicurezza e minori emissioni di sostanze nocive nell’ambiente. 

 

 

Arval ad Autopromotec 

Tra gli espositori ad Autopromotec 2017 quest’anno ha partecipato, per la prima volta, anche Arval, segno dell’importanza sempre crescente che il settore della riparazione riveste anche nel mondo del noleggio. Da questo punto di vista, Arval si è da tempo impegnata nello stabilire una relazione sempre più stretta con il mondo della riparazione, con l’obiettivo di creare valore e sviluppare business all’interno del proprio network di officine. Sono molte le novità che Arval ha presentato nel corso dell’evento, come i criteri di qualificazione e selezione del network preferenziale e i servizi a valore aggiunto come il Car Replacement, prodotto dedicato al mercato della riparazione che riguarda lo sviluppo e la gestione dei veicoli sostitutivi o di cortesia, sempre più apprezzati non solo dai driver Arval ma anche dai clienti di officine e carrozzerie. 

 

 

I numeri della fiera

Autopromotec ha chiuso l’edizione del 2017 con dati di affluenza molto positivi, a testimonianza dell’importanza sempre maggiore del post-vendita. Gli operatori professionali presenti alla fiera bolognese sono stati 113.616, 9.627 in più rispetto alla precedente edizione (+9,3%). Di questi, 90.061 provenivano dall’Italia e 23.555 dall’estero, con un aumento dell’8% di presenze di operatori professionali italiani e del 14% di internazionali. In termini di convegni, sono stati 93 gli eventi di approfondimento durante i cinque giorni di rassegna fieristica, incontri che hanno coinvolto 2.900 professionisti del settore, registrando nella maggior parte dei casi il tutto esaurito. Il successo di Autopromotec si evince anche dalla nutrita presenza di buyer istituzionali (più di 120) provenienti da oltre 30 Paesi, i quali hanno preso parte a 720 incontri B2B con gli espositori italiani.  

Registrati all'Area Riservata, avrai:

  • rivista AAM in abbonamento gratuito
  • ultime notizie via email
  • registrazione agli eventi in modo più semplice
  • consulenza fiscale gratuita

Registrati

Fisco: chiedi agli Esperti

Leggi le risposte degli esperti sui temi più rilevanti. E nell'area riservata puoi inviarci la tua domanda!

Fisco e Norme