Ford Transit Custom, il piacere di trasportare

Prove auto

La nuova serie di Transit Custom, il van da una tonnellata di Ford, è sul mercato dall’inizio di quest’anno ed è rapidamente divenuto un protagonista del mercato dei veicoli commerciali leggeri, il più venduto nel segmento dei medi.

Dotato finora di motorizzazioni diesel, nel corso del 2019 debutterà anche con propulsioni ibride di due tipi: una mild-hybrid (MHEV) e una Plug-in Hybrid (PHEV con un’autonomia di 50 km in elettrico) con le quali il Custom sarà capace di rispondere a tutte le esigenze dei clienti, e in particolar modo, con PHEV, a quelle di chi opera all’interno delle grandi aree urbane. 

 

GUARDA IL VIDEO: FORD TRANSIT CUSTOM - PROVA SU STRADA

 

 

 

Ritratto di una star

Introdotto alla fine del 2012, il Ford Transit Custom si è rapidamente affermato come il veicolo commerciale Ford più venduto in Europa, con un costante aumento delle vendite. Transit Custom, che è stato il primo veicolo commerciale a trazione anteriore del rinnovato line-up Transit a debuttare sul mercato, seguito, poi, dai modelli Transit Courier, Transit Connect e Transit, ha rappresentato uno dei fattori chiave per il raggiungimento della leadership di Ford come primo costruttore di veicoli commerciali in Europa.

Da tempo i veicoli commerciali hanno cessato di essere dei puri mezzi da lavoro, robusti ma spartani, caratterizzati da linee essenziali e squadrate ed equipaggiati di propulsori progettati esclusivamente per il trasporto: veicoli, insomma, sui quali la funzione prevaleva su tutto. Che ciò appartenga ormai al passato ce lo conferma il nuovo Transit Custom che sfoggia lo stesso design accattivante del frontale tipico delle vetture Ford di ultima generazione, con le quali condivide lo stesso DNA, come l’alta griglia trapezoidale e i fari dinamici e sottili, che, negli allestimenti alto di gamma, si arricchiscono delle luci diurne a LED e dei potenti proiettori Xenon HID. 

 

 

Un ufficio in movimento

Anche il design degli interni segue le nuove linee guida dell’interior design di Ford. Su Transit Custom il nuovo pannello strumenti si presenta molto intuitivo, con layout semplice e user friendly, studiato per essere altamente funzionale e progettato per interagire con preziosi strumenti di lavoro come smartphone e tablet. Il nuovo pannello è anche elegante grazie alla scelta di materiali piacevoli e resistenti e arricchito con dettagli pratici, pensati per chi utilizza il proprio veicolo commerciale come un “ufficio itinerante” nel quale trascorre molte ore ogni giorno. Innumerevoli sono i vani ricavati nell’abitacolo sagomati per alloggiare gli oggetti più svariati e non mancano portatazze e portabottiglie.

Insomma, seduti al volante, dietro al grande parabrezza panoramico, ci si sente a proprio agio, coccolati come su una vettura. Per garantire una funzionalità ancora maggiore, il nuovo display e il pannello di controllo sono stati progettati secondo rigorosi criteri ergonomici che, negli allestimenti più ricchi, includono un nuovo touch screen da 8 pollici, più veloce e reattivo, con funzione pinch & swipe, per un uso ancora più semplice del SYNC 3, il sistema di connettività e comandi vocali Ford che consente di controllare audio, navigazione e connessione dal proprio smartphone, in totale sicurezza, usando comandi vocali semplici e colloquiali. 

 

 

Combinazioni su misura

Disponibile in due lunghezze (4,97 e 5,34 metri), nelle versioni Furgone, Combi e Doppia Cabina, nuovo Transit Custom continua a offrire ai clienti di veicoli commerciali le stesse eccezionali doti di spazio e versatilità di sempre, grazie alle due opzioni di altezza per il tetto, alla possibilità di scelta tra le versioni a passo corto e a passo lungo, modulabili nel range da 2,6 tonnellate a 3,4 tonnellate di massa complessiva, e in grado di garantire una capacità di carico fino a 1.450 kg. Continua, quindi, a offrire una capacità di carico leader nel segmento, aggiungendo nuovi accorgimenti, come lo sportello di carico, posizionato nella paratia, per materiali extra-lunghi e il portabagagli integrato per il tetto, che può essere ripiegato quando non viene utilizzato. 

 

Un propulsore, tre potenze

L’evoluzione di Transit Custom non ha coinvolto soltanto lo stile, il benessere a bordo e la funzionalità, ma anche la gamma dei propulsori, tre versioni del moderno due litri Ford EcoBlue disponibile con potenze di 105, 130 e 170 cavalli, ciascuna delle quali si dimostra superiore, per potenza e coppia, a quelle della precedente generazione da 2.2 litri. Il miglioramento della coppia, con un incremento del 20% a 1.250 giri, garantisce prestazioni più flessibili e reattive nella guida quotidiana, oltre a consentire un notevole risparmio sui costi di esercizio – con un miglioramento dell’efficienza del 13% rispetto ai precedenti modelli equivalenti.

La maggiore capacità di carico e di traino, unita a un autentico piacere di guida, spetta alla versione da 170 CV (405 Nm di coppia) che, nonostante la notevole potenza, fa registrare consumi ed emissioni (6,2l di gasolio ogni 100 km, 161 g/km di CO2) analoghi a quelli dei due motori meno potenti (6,1l/100 km, 157 g/km CO2). Omologati Euro 6 i tre motori montano il sistema SCR (Selective Catalytic Reduction) che utilizza AdBlue, un fluido a base di urea/acqua, per convertire le emissioni NOx nel gas di scarico in azoto e acqua. Un filtro speciale riduce di oltre il 99% il particolato solido emesso dallo scarico del veicolo. 

 

Registrati all'Area Riservata, avrai:

  • rivista AAM in abbonamento gratuito
  • ultime notizie via email
  • registrazione agli eventi in modo più semplice
  • consulenza fiscale gratuita

Registrati

Fisco: chiedi agli Esperti

Leggi le risposte degli esperti sui temi più rilevanti. E nell'area riservata puoi inviarci la tua domanda!

Fisco e Norme