Esso Italiana sigla accordo con il Gruppo Pellegrini per il lancio di buoni carburante

Economia e Mercato

Esso Italiana ha siglato un accordo con il Gruppo Pellegrini per la nascita dei Fuel Voucher, buoni carburanti disponibili in versione sia cartacea che digitale e in diversi tagli (da 5 euro, 10 euro, 25 euro e 50 euro), utilizzabili in Italia presso tutti i distributori a marchio Esso aderenti all’iniziativa.

Si tratta di strumenti di motivazione per dipendenti, collaboratori, partner e clienti, oltre che fiscalmente vantaggiosi per le aziende: i Fuel Voucher, infatti, sono esenti Iva, deducibili al 100% e non concorrono a formare il reddito di lavoro fino a 258,23 euro all’anno per ciascun dipendente.

"L’accordo con Esso Italiana ci consente di ampliare la nostra offerta di soluzioni per il welfare aziendale”, ha commentato Valentina Pellegrini, vice Presidente di Gruppo Pellegrini.

 

 

“Questa collaborazione garantisce ai nostri clienti una spendibilità dei Fuel Voucher su tutto il territorio nazionale grazie alla capillarità della rete di stazioni di servizio a marchio Esso”. Per Gianni Murano, Presidente e Amministratore Delegato della Esso Italiana, “questa partnership contribuisce ad innovare la nostra offerta alla clientela, rendendo disponibile un prodotto all’avanguardia, anche dal punto di vista tecnologico, e ampliando il possibile bacino di utenza. I Fuel Voucher sono infatti anche digitali, per rispondere alle nuove esigenze di un mercato sempre più evoluto, e la sinergia con Pellegrini ci aiuterà a raggiungere nuovi possibili consumatori che potranno rifornirsi dei nostri prodotti di qualità presso le stazioni di servizio a marchio Esso aderenti all’iniziativa.”

Registrati all'Area Riservata, avrai:

  • rivista AAM in abbonamento gratuito
  • ultime notizie via email
  • registrazione agli eventi in modo più semplice
  • consulenza fiscale gratuita

Registrati

Fisco: chiedi agli Esperti

Leggi le risposte degli esperti sui temi più rilevanti. E nell'area riservata puoi inviarci la tua domanda!

Fisco e Norme